Progettazione europea e nazionale

Archivio Progetti Share-it
“Give Competence a Chance. Transparency and Self-employment for migrant workers through AssessmentCenter” LEONARDO TOI (TRANSFER OF INNOVATION). Progetti Multilaterali di trasferimento dell’Innovazione per lo sviluppo dell’autoimprenditorialità delle donne migranti attraverso un percorso di assessment center   Commissione Europea
LLP –LEONARDO DA VINCI 2007-2013
(LLP-LDV-TOI-09-IT-0504)
Capofila del progetto
Provincia di Perugia
Italia

Master sulle Politiche Comunitarie Applicate. Progettazione di programmi comunitari e di cooperazione internazionale- Master di II livello online realizzato da share-it e dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata- Scuola IaD. Gli studenti verranno guidati allo studio delle politiche, delle strategie e dei canali di finanziamento, Europei e non, quali i fondi strutturali, i programmi comunitari di assistenza interna ed esterna, i fondi per la cooperazione con i Paesi terzi e i Donors internazionali. Il Master della durata di 1500 ore, comprende lo studio del business management, dell’intero ciclo di vita del progetto nel contesto delle cooperazione internazionale e delle politiche per lo sviluppo.   Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Scuola IaD in collaborazione con share-it
Sito web:
http://web.scuolaiad.it

Interface Project II – finanziato nel 2009 dall’Unione Europea “Gioventù in Azione”Azione 2 Servizio Volontario Europeo (SVE)
Questo progetto rappresenta il “follow up”, la seconda fase del progetto Interface I appena conclusosi. La partnership di Interface sta divenendo il motore di un processo di sviluppo e scambio tra giovani europei e del sud-est asiatico, attraverso ilServizio Volontario Europeo finanziato dalla Commissione Europea con il Programma Gioventù. Per la prima volta 12 volontari cambogiani hanno la possibilità di conoscere e prestare il loro servizio volontario in Europa. Insieme ai 12 europei che avranno l’occasione di  conoscere ed esperire una diversa cultura con differenti tradizioni, di fare una esperienza lavorativa in un paese non europeo, di migliorare le loro competenze linguistiche, nonché  la loro tolleranza ed adattabilità.
  Commissione Europea
Youth in Action Programme 2007-2013
Action 2 –EUROPEAN VOLUNTARY SERVICE
Capofila del progetto:
share-it
We count! Action Through Participation– cofinanziato dal programma , “Gioventù in Azione”Azione 1.3 Youth for Democracy. – Partner
Il progetto vede interessati due partner italiani, share-it e CESIE- e due portoghesi – REDE e CJN , e le relative istituzioni pubbliche locali, nel coinvolgere i giovani del proprio territorio sviluppando attività realizzate sia a livello locale che transnazionale focalizzate sulla partecipazione attiva e la conoscenza della vita democratica da parte dei giovani.
  Commissione Europea
Youth in Action
 2007-2013
Action 1.3 – Youth for Democracy
Capofila del progetto:
Rede Portuguesa de Jovens para a Igualdade de Oportunidades entre Mulheres e Homens
Portogallo

Active Citizens Through Sportcofinanziato dal programma , “Gioventù in Azione”Azione 1.1 Youth Exchanges 40 giovani europei fra i 15 e i 17, 10 dei quali italiani parteciperanno ad uno scambio internazionale a Fife , in  Scozia al fine di promuovere uno stile di vita salutare attraverso attività fisica come lo sport e promuovere lo sport come un mezzo per promuovere la cittadinanza attiva e l’inclusione sociale.   Commissione Europea
Youth in Action
2007-2013
Action 1.1 –Youth for Exchanges
Capofila del progetto:
Fife Council – Community Learning & Development Soziale

IDA BEKORE – “Development of Vocational Expertise and the Sustainable Use of Resources in Berlin” ESF finanziato dal Fondo Sociale Europeo e finalizzato alla mobilità di giovani inoccupati tedeschi sul territorio spoletino.
Sono previsti stage /apprendistato finanziati dal Fondo Sociale della durata di 3 mesi in imprese locali spoletine e nel territorio della Provincia di Perugia nel settore dell’ambiente e nuovi mestieri in ecologia, del restauro, dell’arte, del turismo, dell’event management. Nei prossimi 3 anni sono attese visite di un totale di 66 persone in gruppi di massimo 12 individui.
  Fondo Sociale Europeo 2009
(IIAGESF-E009-DE)
2010-2012
 
Capofila del progetto
ABW-PiA
AUSBILDUNGSWERK KREUZBERG
Gemania

IGIV – Implementation Guidelines for Intersectional Peer Violence Preventive Work. Grundtvig Multilateral Project Implementazione di Linee Guida per un lavoro intersezionale di prevenzione della violenza nei gruppi giovanili. (reference n. LLP-1-2009-1).Partner
Questo progetto è il follow up del progetto -PeerThink – Ricerca e sviluppo di un approccio intersezionale per la prevenzione della violenza nei gruppi giovanili.
  Commissione Europea
(2009-2011)
Education and Culture
Capofila del progetto:
 Dissens e.V. Berlino / Germania

“PRISMA” PROGETTO LEONARDO Mobilità – Programma Leonardo da Vinci, 2009.
Ospitalità e tutoring di tre giovani disoccupati tedeschi all’interno di strutture del settore alberghiero del territorio Spoletino per 2 mesi di tirocinio di formazione e orientamento.
  Commissione Europea
(2007 – 2009)
LLP PROGRAMME
LEONARDO DA VINCI
LdV/IVT/281481
Capofila del progetto:
Bildungsmarkt e.V. FAA
Germania

“Europ�isches Betriebspraktikum” PROGETTO LEONARDO Mobilità 2009 – Programma Leonardo da Vinci, 2009.
Ospitalità e tutoring di 17 giovani disoccupati tedeschi all’interno di strutture del territorio spoletino  per 3 settimane di tirocinio di formazione e orientamento.
  Commissione Europea
(2007 – 2009)
LLP PROGRAMME
LEONARDO DA VINCI
LdV IVT 281263
Capofila del progetto:
Bildugsellschaft mbh Germania

PeerThink – Promotion of an intersectional approach in education against peer violence – Ricerca e sviluppo di un approccio intersezionale per la prevenzione della violenza nei gruppi giovanili
Un Progetto del Programma DAPHNE per lo sviluppo di una metodologia innovativa finalizzata alla prevenzione di comportamenti violenti in gruppi giovanili attraverso un approccio ‘intersezionale’ che consideri l’influenza che questioni di genere, di appartenenza etnica, religiosa  e culturale hanno sul modo giovanile. L’obiettivo è la costruzione di basi concrete per la prevenzione della violenza tra adolescenti, che  rifletta le categorie di genere, etnicit�, religione, educazione e quelle riguardanti altre strutture sociali attraverso un l’approccio “intersezionale”, che è stato verificato e valutato nel corso dei due anni del progetto
  Commissione Europea
(2007 – 2009
)
Education and Culture
EU-Daphne-Programme
Capofila del progetto:
Dissens e.V. Berlino / Germania
Sito:
www.peerthink.eu

Anti Bias and Intercultural Learning in context of youth work and informal education’ – –Anti Bias Contro i pregiudizi e per l’apprendimento interculturale nel contesto del lavoro giovanile e dell’educazione informale
L’obiettivo del progetto è di favorire la com-
prensione dei processi democratici nei giovani attraverso l’apprendimento di competenze chiave, sia  sociali che cognitive, nonché il rafforzamento della solidarietà giovanile. L’approccio ‘anti-bias’ rappresenta il tentativo di confrontarsi con qualsiasi tipo di discriminazione. Questo approccio assume connotazioni  specifiche, a seconda dei differenti contesti nazionali, ed è stato sviluppato e contestualizzato proprio durante gli incontri transazionali nei vari paesi partecipanti. Per ognuno di questi paesi saranno pubblicata le specifiche linee guida.
  Commissione Europea
 (2007 – 2009)
Action 5 –Youth in Action-Programme
Capofila del progetto:
 RAA Brandenburg / Germania
Sito web:
www.antibias.eu

Supporto per i media indipendenti in Bielorussia- Copertura della funzione di Team Leader del progetto. è un progetto di due anni che mira a promuovere la libertà di espressione e di opinione in Bielorussia e migliorare la conoscenza del popolo bielorusso riguardo a tematiche come la democrazia, il pluralismo, il ruolo della legge, la libertà dei media e dei diritti umani, per garantire alle popolazioni Bielorusse una vasta gamma di fonti di informazioni indipendenti, imparziali ed affidabili.   Commissione Europea EuropeAid/125310/C/SER/BY
Capofila del progetto:  Konrad-Adenauer-Stiftung

Interface Project I – finanziato dall’Unione Europea “Gioventù in Azione”Azione 2 Servizio Volontario Europeo (SVE)
La partnerhsip di Interface potrebbe diventare il motore di un processo di sviluppo e scambio tra giovani europei e del sud-est asiatico, attraverso il Servizio Volontario Europeo finanziato dalla Commissione Europea con il Programma Gioventù. I volontari hanno la possibilità di conoscere ed esperire una diversa cultura con differenti tradizioni, di fare una esperienza lavorativa in un paese non europeo, di migliorare le loro competenze linguistiche, nonché  la loro tolleranza ed adattabilità.
  Commissione Europea
 Youth in Action Programme
Action 2
Capofila del progetto:
share-it
Sito web:
www.cambodiaconnection.net
Blog: www.bbjshare.wordpress.com

PeerThink – Promotion of an intersectional approach in education against peer violence – Ricerca e sviluppo di un approccio intersezionale per la prevenzione della violenza nei gruppi giovanili – un Progetto del Programma DAPHNE per la ricerca e lo sviluppo di una metodologia innovativa finalizzata alla prevenzione di comportamenti violenti in gruppi giovanili attraverso un approccio intersezionale che consideri l’influenza che questioni di genere, di appartenenza etnica, religiosa  e culturale hanno sul modo giovanile   Commissione Europea
 (2007 – 2009
)
Education and Culture
EU-Daphne-Programme
Project leader: Dissens e.V. Berlin / Germany

EU Partnership for Peace – Utilizing Middle Eastern Civic Education as a Leverage for Peace – Partenariato europeo per la Pace- Avvalersi  del sistema educativo del Medio Oriente come un sistema di leve per la Pace
Valutazione intermedia  di un progetto europeo realizzato in Israele, Territori Autonomi Palestinesi e Giordania.
  Commissione Europea
 (2005 budget line), Konrad-Adenauer-Stiftung e.V.

European Initiative for Democracy and Human Rights – Promotion de la Libertà Associative dans la 3�me R�publique en RDC – Promozione  della libertà associativa nella Terza Repubblica democratiche del Congo
Valutazione finale- 2009- nella Repubblica Democratica del Congo.
  Commissione Europea
 (Budget 2006),
Konrad-Adenauer-Stiftung e.V

Non-State Actors and Local Authorities in Development Programme – Strengthening internal and external communication and cooperation of political foundations from EU-Member-States in Development Cooperation and Democracy Promotion’ – Rafforzamento delle comunicazioni -interne e esterne- e della cooperazione fra le fondazioni politiche degli Stati Membri nel campo della Cooperazione allo Sviluppo e nella promozione dei processi democratici.
Valutazione intermedia e valutazione finale 2009-2011� livello europeo.
  Commissione Europea
 (Budget 2008),
Konrad-Adenauer-Stiftung e.V